giovedì 21 giugno 2012

Nuovo servizio: adipometria

Sono felice di annunciare che presso i miei studi è disponibile un nuovo tipo di strumento: l'adipometro. Questo è sostanzialmente un ecografo che permette di indagare a fondo la composizione corporea, è un alleato importante per il nutrizionista ed è anche un modo per far vedere i risultati che si hanno con un determinato tipo di alimentazione.

Voglio sottolineare la parola "vedere", perché la caratteristica importante dell'adipometro è quella, appunto, di fotografare gli strati di tessuto: passando l'ecografo su una coscia, ad esempio, viene prodotta una stratigrafia, una immagine ecografica degli strati dell'arto. Si può misurare, non calcolare o dedurre, lo strato di grasso sottocutaneo e lo spessore del muscolo e si può anche valutare lo stato di questi strati (ad esempio è possibile distinguere tra il grasso che si sta metabolizzando, ovvero che si sta consumando, da quello che non viene metabolizzato, oppure si può distinguere un muscolo più allenato da uno meno allenato).

È uno strumento informativo completo, e restituisce informazioni utili al professionista, ma anche e soprattutto per il paziente che si rende effettivamente conto di come sta andando la dieta.

L'uso accoppiato di adipometro e bioimpedenziometro mi permette di avere una maggiore precisione sia nello stilare le diete, sia nelle eventuali modifiche delle stesse. Sono felice di poter offrire il meglio ai miei pazienti.

Brescia, 21 giugno 2012

Nessun commento:

Posta un commento

IMPORTANTE! LEGGERE PRIMA DI COMMENTARE
Prima di commentare è necessario leggere le regole del blog. Da marzo 2014 i commenti sono moderati, quindi c'è bisogno della mia approvazione per vederli pubblicati.